Codice di condotta

 

CODICE DI CONDOTTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MESSAGGISTICA AZIENDALE ANCHE MEDIANTE L’UTILIZZO DI ALIAS

La società INFOBIP Limited ( d’ora innanzi “INFOBIP”) è una società autorizzata ai sensi dell’art. 25 Codice delle comunicazioni elettroniche ad offrire un Servizio di comunicazione accessibile al pubblico mediante tecnologia VoIP(Nomadico), che consente ai clienti di INFOBIP, business e retail, di inviare, inter alia, brevi messaggi di testo (SMS), anche mediante l’utilizzo di Alias.

Il presente codice di condotta (d’ora innanzi “il Codice”) per la fornitura del servizio di servizio di messaggistica aziendale anche mediante l’utilizzo di alias “Alias” (di seguito anche “il Servizio”)descrive la qualità dei servizi di messaggistica aziendale, le regole per la costituzione degli Alias forniti da INFOBIP, nonchè la trasparenza nella fornitura del Servizio agli utenti, in conformità alla delibera n.52/12/CIR del 3 maggio 2012 recante “Piano di numerazione nel settore delle telecomunicazioni e disciplina attuativa”, alla direttiva n.7/13/CIR del 28 febbraio 2013 recante “Piano di numerazione nel settore delle comunicazioni elettroniche di cui alla delibera n.52/12/CIR – Norme per la sperimentazione di Alias alfanumerici per l’identificazione della linea chiamante negli SMS/MMS” nonché alla delibera n.42/13/CIR del 20 giugno 2013 recante “norme per sperimentazione di indicatori alfanumerici per l’identificazione del soggetto chiamante negli SMS/MMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale”.

Il presente documento illustra i principi fondamentali adottati nella fornitura dei servizi, i parametri qualitativi degli stessi, gli strumenti di valutazione e le procedure di informazione, partecipazione e presentazione dei reclami da parte dei clienti. Il Codice è vincolante per INFOBIP nei confronti dei clienti e sarà espressamente richiamato nei contratti con questi ultimi. INFOBIP sottopone all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (di seguito, per brevità, “Autorità”) il presente documento, affinché ne valuti la congruità ai sensi dell’art. 7b dell’Allegato A alla delibera n.42/13 CIR.

Il Codice sarà aggiornato periodicamente, in considerazione dell’evoluzione delle tecnologie e dell’organizzazione delle indicazioni fornite dai clienti, nonché delle disposizioni dell’Autorità.

  1. Parte Prima PRINCIPI FONDAMENTALI
    1. Uguaglianza ed Imparzialità
      INFOBIP fornisce servizi al pubblico nel settore delle comunicazioni elettroniche, ispirandosi al principio di uguaglianza di trattamento dei clienti, prescindendo da differenze di sesso, razza, lingua, religione ed opinioni politiche tra gli utenti medesimi. INFOBIP garantisce eguaglianza di trattamento a parità di condizioni del servizio prestato tra diverse aree geografiche e tra diverse categorie o fasce di clienti e comunque garantisce la parità di trattamento da intendersi come divieto di ogni ingiustificata discriminazione. INFOBIP presta particolare attenzione e cura per assicurare ed assecondare l’accesso ed espletamento ottimale di servizi a vantaggio di soggetti portatori di handicap, anziani e soggetti appartenenti a classi socialmente più deboli.
      In particolare INFOBIP adotta ogni miglior accorgimento tecnico, per quanto di sua competenza nell’ambito di accordi con fornitori e/o altri operatori di comunicazioni, per 2 assicurare ai disabili o portatori di handicap l’accesso ed uso dei propri servizi di comunicazioni elettroniche.

      INFOBIP, per quanto nelle proprie facoltà, previa Autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali al trattamento dei dati sensibili e consenso del soggetto interessato, si impegna a svolgere ogni attività volta ad eliminare eventuali barriere all’accesso ai servizi di comunicazione da parte di ogni interessato, dando la priorità di attivazione ai soggetti portatori di handicap ed agli anziani e fornendo servizi di assistenza adeguati. Ogni segnalazione al riguardo potrà essere comunicata direttamente all’atto di sottoscrizione del contratto o, successivamente, scrivendo all’indirizzo e-mail Adrian.benic@infobip.com, riportando i dati della richiesta ordinaria.
      INFOBIP, in particolare, analizza le proposte e suggerimenti di adeguamento ed ottimizzazione di servizi avanzate dalle associazioni di categoria anche di clienti appartenenti a classi socialmente più deboli. Tali segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo e-mail: Adrian.benic@infobip.com
    2. Interpretazione delle clausole contrattuali
      I comportamenti di INFOBIP verso i clienti si uniformano a criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.
      In funzione di tale principio, INFOBIP interpreta le singole clausole delle condizioni generali e delle condizioni specifiche di fornitura del Servizio e le norme regolatrici del settore.
    3. Continuità
      INFOBIP si impegna ad offrire i propri servizi in modo regolare, continuativo e senza interruzioni, ad eccezione di quelle dovute ad interventi di manutenzione e riparazione. INFOBIP dichiara di offrire i propri servizi di comunicazioni elettroniche per mezzo di reti e servizi di altri operatori e, pertanto, nessuna responsabilità può essere ad esso ascritta nell’ipotesi in cui l’interruzione del Servizio sia imputabile a tali altri operatori. In caso di interventi programmati di manutenzione che comportino interruzioni complete del Servizio, INFOBIP si impegna ad informare gli utenti a mezzo lettera raccomandata o via facsimile, almeno 10 giorni prima della data prevista per l’intervento, indicando la durata dell’interruzione ed il punto di contatto per ottenere assistenza e notizie più dettagliate.
      Nei casi di interruzione o di irregolare funzionamento dei servizi, INFOBIP adotta i provvedimenti necessari per ridurre la durata delle irregolarità e per arrecare ai clienti il minor disagio possibile.
    4. Partecipazione
      Ciascun Cliente, singolarmente o attraverso associazioni, può produrre memorie e/o documenti e formulare suggerimenti per migliorare la fornitura del Servizio. Le segnalazioni e le proposte dei clienti sono adeguatamente considerati da INFOBIP.
      INFOBIP acquisisce periodicamente la valutazione dei clienti circa la qualità dei servizi forniti e si impegna, in modo sistematico, a ricercare nello svolgimento del Servizio tutte le condizioni volte a migliorare il rapporto con i clienti stessi.
    5. Efficacia ed efficienza
      INFOBIP persegue il continuo miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza del Servizio, adottando le soluzioni tecnologiche, organizzative, contabili e procedurali più funzionali allo scopo.
    6. Cortesia
      INFOBIP impronta i rapporti con i clienti al rispetto e alla cortesia ed agevola questi ultimi nell’esercizio dei diritti e nell’adempimento degli obblighi. I dipendenti di INFOBIP sono tenuti ad indicare il proprio nome sia nel rapporto personale sia nelle comunicazioni telefoniche o telematiche con i clienti.
    7. Diritto di scelta
      INFOBIP, in ottemperanza del diritto di scelta della clientela, si impegna a rendere ugualmente accessibili e praticabili, attraverso procedure semplici, chiare ed equilibrate, la stipula del contratto di fornitura del Servizio, il recesso, le variazioni contrattuali per includere o escludere la fornitura di un Servizio supplementare o aggiuntivo.

      In particolare, il Cliente potrà accedere al Servizio ritirando i moduli e le condizioni generali di contratto, scaricandoli dal sito della società www.infobip.com e inviandoli alla medesima via fax. Il Cliente è libero di recedere dal contratto in ogni momento, dandone preavviso di almeno 30 giorni, inviando una disdetta scritta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il Cliente non dovrà corrispondere alcuna penale in caso di recesso anticipato.

      INFOBIP rispetta il diritto di scelta della clientela, consentendo di scegliere tra i diversi servizi offerti.

      INFOBIP si impegna alla massima trasparenza per la diffusione delle informazioni relative alle condizioni tecniche ed economiche degli stessi servizi.
    8. Sicurezza delle reti
      INFOBIP si impegna ad adottare tutte le misure idonee, al fine di garantire la sicurezza e l’affidabilità delle reti e delle comunicazioni.
    9. Informazione degli utenti
      Nel rispetto del diritto riconosciuto agli utenti ad un’informazione completa circa le modalità giuridiche e tecniche di prestazione dei servizi, INFOBIP si impegna a diffondere qualsiasi informazione secondo criteri uniformi di trasparenza, chiarezza e tempestività, osservando in particolare i principi di buona fede e lealtà, valutati alla stregua delle esigenze delle categorie più deboli.

      Il Cliente INFOBIP ha diritto ad accedere alle informazioni che lo riguardano in possesso di, contattando il responsabile del trattamento della Sicurezza della Rete: sig. Boris Pogacnik, al seguente indirizzo e-mail: boris.pogacnik@infobip.com

      INFOBIP adotta ogni criterio di massima trasparenza nei confronti dei propri clienti. L’utente può in ogni momento ottenere le specifiche, dettagli ed informazioni relative ai servizi INFOBIP accedendo al sito: www.infobip.com

      INFOBIP si impegna a: 1) presentare, in modo chiaro, esatto e completo, i contenuti del Servizio nonché i termini e le modalità di erogazione ed in particolare i prezzi, l’unità di 4 conteggio e le modalità di tassazione applicate, la periodicità della fatturazione, i periodi minimi contrattuali, le condizioni per il rinnovo ed il recesso, eventuali penali e le condizioni per la cessione del credito e la relativa notifica all’utente ai sensi dell’articolo 1264 c.c.; 2) descrivere le effettive condizioni tecniche di utilizzo e funzionamento del Servizio nonché le caratteristiche e le prestazioni tecniche del Servizio all’utente, incluse le prestazioni tecniche minime garantite; 3) fornire, su richiesta, informazioni in merito a norme o specifiche tecniche, in base alle quali sono forniti i servizi di comunicazioni elettroniche e le prestazioni supplementari; 4) informare gli utenti delle decisioni che li riguardano, delle loro motivazioni, delle possibilità di reclamo e degli strumenti di ricorso avverso di esse; 5) fornire a tutti gli abbonati (per i nuovi al momento della stipula del contratto, ai clienti correnti a mezzo di comunicati periodici) le informazioni riguardo alla disponibilità ed alle modalità di attivazione e di fruizione del blocco selettivo di chiamata, in modalità permanente o controllata dall’utente, nel rispetto di quanto previsto dalla delibera n. 78/02/CONS.

      Nel quadro dei propri obblighi di operatore di servizi di comunicazione elettronica, INFOBIP si impegna a denunciare alle Autorità competenti le eventuali violazioni e/o illeciti commessi a danno dei minori per mezzo delle reti di comunicazione elettronica di cui sia venuta a conoscenza nell’esercizio della propria attività; 6) informare gli utenti, con cadenza annuale a mezzo di comunicato inserito nella documentazione di fatturazione, del loro diritto di scelta di essere inseriti o meno negli elenchi telefonici a disposizione del pubblico e circa le modalità dell’inserimento, della modifica, dell’utilizzo e della cancellazione dei dati personali nonché le modalità di fornitura degli elenchi secondo quanto stabilito dalle delibere n. 36/02/CONS e n. 180/02/CONS; 7) specificare, nel particolare caso in cui si intenda addivenire a contratti di erogazione di servizi prepagati le condizioni dei rapporti e, in particolare, le condizioni di trattamento del credito residuo nel caso di cessazione del rapporto contrattuale anche in relazione alla richiesta di attivazione della prestazione di portabilità del numero; 8) garantire a ciascun utente il diritto di accesso alle informazioni che lo riguardano in possesso di INFOBIP a mezzo richiesta scritta da inoltrarsi all’attenzione del responsabile del trattamento dati presso la sede di INFOBIP nonché a garantire al Cliente l’esercizio dei diritti a lui conferiti dal Decreto legislativo 196/03.
  2. Parte seconda - PARAMETRI DI QUALITA’ E STRUMENTI DI TUTELA PER IL SERVIZIO DI MESSAGGISTICA AZIENDALE
    1. Il servizio
      Infobip, in ottemperanza a quanto previsto dall’articolo 5 della delibera n.42/13/CIR si impegna ad informare la clientela che usufruisce del servizio di Alias della natura temporanea e sperimentale di tale servizio, che viene fornito in deroga a quanto previsto dall’art. 6 del Piano di numerazione del settore delle comunicazioni elettroniche (di seguito anche il “Piano”) che stabilisce che ciascun servizio di comunicazione elettronica accessibile al pubblico, compresi quelli basati sulla trasmissione di messaggi SMS/MMS, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, deve essere accompagnato da un identificatore numerico.
    2. Modalità di costituzione degli Alias
      Infobip si impegna a garantire l’utenza finale dei Clienti a cui ha dato in uso i numeri per l’utilizzo di Alias. A tal fine adotta tutte le misure idonee e necessarie al fine di 5 evitare l’impiego di Alias già utilizzati per altri clienti, nonché di Alias che differiscono in maniera non significativa da Alias già utilizzati. In linea con quanto disposto dal comma 2 dell’art. 4 della delibera 42/13/CIR ad un numero assegnato per un Cliente, Infobip, può associare più Alias, purchè utilizzati dalla stessa utenza.
    3. Garanzie per l’utenza finale
      INFOBIP, costituisce gli Alias, in modo tale da consentire al destinatario della messaggistica l’individuazione del mittente, quale soggetto responsabile del contenuto della comunicazione. Al tal fine adotta tutte le cautele necessarie per evitare erronee ed ingannevoli individuazioni del mittente.

      INFOBIP garantisce che gli Alias non sono composti, in maniera esclusiva, con caratteri numerici.

      INFOBIP al fine di facilitare l’individuazione dell’ utenza utilizzatrice degli Alias costituisce un apposito elenco dove, per ciascun Alias è individuato: 1) il numero E.164 correlato all’Alias; 2) la denominazione del soggetto cui è dato in uso l’Alias, con relativo Codice Fiscale e Partita IVA; 3) le modalità per contattare il soggetto cui è dato in uso l’Alias, segnatamente a. numero telefonico (del servizio clienti e del centralino), b. numero fax, c. indirizzo e-mail, d. PEC; e. indirizzo del sito web, qualora esistente, f. data di inizio della fornitura del servizio di Alias.

      INFOBIP garantisce, su richiesta, la visione del sopracitato elenco all’Autorità, ai propri Clienti, ed ai destinatari finali del servizio di messaggistica.
  3. Tutela della privacy
    INFOBIP, a tutela della privacy dell’utenza finale impone, in sede contrattuale, ai propri clienti di dotarsi del preventivo consenso dei destinatari a ricevere messaggistica mediante Alias
  4. Informazione
    Il presente Codice è pubblicato sul sito di INFOBIP: www.infobip.com